un anno di abbondanza


Il 2014 è finito con dei ringraziamenti, il 2015 è cominciato con la ricerca di una direzione.

Alla fine del 2014 mi sono ritrovata molto stanca e un po’ demotivata. Credevo di non aver combinato niente in tutto l’anno, come se tutti i miei sforzi non avessero portato risultati. Ho raccolto tutte le mie carte e i miei conti, e ho visto che invece le cose erano andate molto molto meglio di come pensavo.

Mi sono presa un po’ di tempo per riflettere, nel frattempo ho comprato il workbook di Leonie Dawson, ma prima che mi arrivasse è uscito anche il corso di Gioia Gottini (Il tuo 2015 di successo, non più disponibile), e ho comprato anche quello, con la paura di non fare nulla di tutti ‘sti corsi e buttare solo soldi.

E invece ho avuto una bellissima sorpresa: sono riuscita a fare il corso di Gioia e ora sto finendo il workbook di Leonie Dawson, e in mezzo ci ho messo anche un mini corso (questo gratuito :D) di Susannah Conway, che mi ha regalato una bellissima parola-guida per il 2015: abbondanza.

 

I libri che mi accompagnano per quest'anno

quaderni, collage, libri, che mi accompagneranno per questo 2015

Abbondanza: di amici, di idee, di serenità, di shiatsu, di momenti per me.

Il teorema è “abbondanza”, il corollario è “prenditi cura di te stessa”.

L’obiettivo per il 2015 è far crescere e fiorire questo mio bellissimo lavoro, e gli obiettivi satellite girano un po’ tutti intorno alla frase “prenditi cura di te stessa“.

Lavorerò di più col mio lato spirituale, cercherò di voler più bene al mio corpo, e cercherò nuovi stimoli per la mia mente.

Ho capito che certe cose, però, non basta dire di volerle, ma bisogna pensarci, progettarle, mettere in atto ciò che progetti e poi verificare i progressi.

 

Chiederò aiuto, e permetterò alle persone di aiutarmi.

In tutto questo fare corsi ho anche trovato il tempo di divorare il libro di Amanda Palmer, che guarda un po’ si chiama “The art of Asking” e racconta proprio di come sia giusto e anche bello avere il lusso di chiedere, e lasciare che le persone ti aiutino.

In questa avventura ho un gruppo di sostegno: altre persone che proprio come me hanno dei progetti e vogliono metterli in atto :) È molto stimolante lavorare in gruppo e aiutarsi a vicenda: è come quando vai in palestra con un’amica, che spesso nelle giornate in cui non hai voglia tu è lei a farti da traino, e viceversa, e alla fine si è entrambe in forma con meno sforzo ;)

 

E tu? Hai qualche proposito per quest’anno? Hai qualche progetto e un piano per realizzarlo? Se ti va puoi raccontarmeli qui nei commenti o anche via mail :)


Informazioni su Monja Da Riva

Sono Monja, un'operatrice shiatsu un po' particolare, uso lo shiatsu e tutto quello che ho imparato con più di vent'anni di danza e lavoro personale sulla consapevolezza corporea per ascoltare ed aiutare le altre persone ad ascoltarsi e a prendere coscienza profondamente del loro corpo. Lo faccio di persona, dal vivo, a Cascina (Pisa) e online.