Le FAQ sullo shiatsu


Cos’è lo shiatsu?

Lo shiatsu è un trattamento corporeo. Ha le sue basi su tecniche e teorie della filosofia orientale, soprattutto cinese e giapponese.

Durante il trattamento eseguirò delle pressioni molto lente e graduali in tutto il corpo con il palmo e con il pollice (a volte con gomito e ginocchio) su aree o linee che corrispondono a meridiani energetici o aree riflesse di questi ultimi. Effettuerò stiramenti e rotazioni di braccia e gambe, sempre che tu possa riceverli (per questo ti chiederò alcune informazioni su eventuali fratture/distorsioni/traumi che ti sono accaduti in passato o a cui sei soggetto).

In ogni caso ogni mia azione potrà essere interrotta in caso tu senta dolore, disagio, o fastidio.

Alla fine del trattamento ti racconterò su cosa ho lavorato e se vorrai mi racconterai come ti sentito.

Lo shiatsu è un massaggio?

No. In questo articolo sono anche più precisa nello spiegarti perché.

Qual è la differenza tra shiatsu e massaggio rilassante?

Questa è una domanda che mi viene fatta spesso. In effetti lo shiatsu è anche rilassante, però per lo shiatsu il rilassamento è il mezzo per arrivare a sentirti bene, per il massaggio il rilassamento è il fine.

Per lo shiatsu si usano olii o creme?

No, durante un trattamento non si usa alcun tipo di olio o crema. Il trattamento shiatsu si riceve vestiti.

Perché si riceve vestiti?

Le pressioni che vengono applicate durante il trattamento sono esercitate con il peso del mio corpo.

Questo significa che in alcuni momenti io mi appoggerò a te (anche per questo spesso si dice che lo Shiatsu è sostegno reciproco). Se non ci fossero i vestiti potrei rischiare di scivolare e perdere l’equilibrio: non sarebbe piacevole né per te né per me.

Un altro motivo per cui è bene ricevere shiatsu vestiti è che questi ti permettono di rilassarti e abbandonarti più serenamente mentre ricevi il contatto prolungato e costante dello shiatsu: ti senti più sicuro e quindi ti lasci andare di più e il trattamento risulta ancora più piacevole.

Se vuoi approfondire l’argomento puoi leggere l’articolo sull’abbigliamento per lo shiatsu.

Come mi devo vestire?

Vestiti con abbigliamento comodo e pulito: pantaloni e maglia in cotone morbido sono perfetti, gonna o jeans non vanno bene. Se vieni dall’ufficio portati degli abiti di ricambio: cambiare i vestiti è un trucco per dire al tuo corpo che non sei più dov’eri prima, ma ora stai facendo una cosa per te e puoi rilassarti.

Ti potrai cambiare nel mio studio.

Se vuoi approfondire l’argomento puoi leggere l’articolo sull’abbigliamento per lo shiatsu.

Si sente dolore?

 

Per ricevere shiatsu non è necessario provare dolore.

Ci possono essere delle pressioni profonde che magari toccano punti dolorosi, ma sta a te decidere se il dolore che senti è positivo per te o no. Io ti consiglio di fare attenzione a quello che dice il tuo corpo: se stai contraendo dei muscoli per sopportare, se stai pensando “ma tanto ora si sposta”, allora è il momento di dirmi che ti sto facendo un po’ male.

Non preoccuparti di darmi un dispiacere o di limitare l’efficacia del trattamento dicendomi che stai sentendo dolore: sei qui per stare bene e rilassarti, e io sono qui per aiutarti in questo. Dicendomi quello che senti mi aiuti a conoscerti un po’ meglio, porti rispetto al tuo corpo e ti dai la possibilità di provare un trattamento shiatsu costruito su misura per te.

Come si svolge un trattamento shiatsu?

Non è possibile descrivere una volta per tutte in cosa consiste un trattamento shiatsu, perché può variare moltissimo a seconda del ricevente, della necessità a cui si va incontro, del periodo dell’anno e delle richieste che vengono verbalizzate in fase di colloquio.

Ti chiederò di stenderti sul futon in cotone biologico, in posizione prona o supina (quella che ti è più comoda), e durante il trattamento potrò chiederti di girarti, oppure sarai accompagnata o accompagnato verso una posizione su un fianco. Potrai usare dei cuscini per essere più comoda/o possibile. L’unica richiesta che ti farò sarà di avvisarmi se sentirai un dolore che non ti va di sentire, in modo da poterti rilassare il più possibile. Generalmente il trattamento shiatsu che eseguo io non è doloroso, ma ogni persona è diversa, e per me è molto importante che tu ti senta al sicuro con me, e che ti possa fidare il più possibile.

Un trattamento shiatsu dura generalmente poco meno di un’ora.

Ciò che è comune ad ogni trattamento è la sensazione di pace e serenità che si prova, e che continuerà anche nelle ore successive.

Ho scritto un articolo che si intitola “storia di un trattamento shiatsu“, ti potrebbe fare piacere leggerlo.

A cosa serve?

Il lavoro corporeo dello shiatsu, lento, accogliente, fluido, contatta il sistema nervoso parasimpatico e favorisce un rilassamento profondo, facilitando la riduzione degli stati di ansia momentanei e permettendo alle tensioni di rilasciarsi. Ci sono studi che dimostrano che proprio questo tipo di contatto fisico può ricordare sensazioni positive ricevute durante la primissima fase dell’infanzia.
Questo tipo di rilassamento ti permette di portare attenzione al tuo corpo, alle sensazioni e alle emozioni che ti trasmette: alla fine ti sentirai sì rilassato, ma anche più presente a te stesso.