Il meridiano Intestino Tenue – I dodici meridiani


Perché dovrei conoscere il meridiano Intestino Tenue?

Perché Intestino Tenue ti aiuta a capire se quello che c’è intorno a te è bene per te, e ti aiuta ad accrescere la fiducia in te.

Intestino tenue è la capacità di accettazione e assimilazione, la fiducia in sé.

separare, assimilare, intestino tenue, shiatsu zen

Quando studiavo i meridiani, durante la mia formazione alla scuola shiatsu, mi hanno spiegato:

Intestino Tenue separa il puro dall’impuro.

Non avevo mai capito completamente cosa voleva dire questa frase, finché una mia cliente un giorno non mi ha detto che sentiva in sé una grande quantità di energia negativa, si sentiva sporca (in realtà lei è stata molto più esplicita di così…), e voleva un aiuto per mandare via questa sensazione che non sentiva sua, e insieme a questo uscire dalla situazione che la faceva stare così.

Intestino Tenue ha il ruolo di farci notare quando nella nostra vita c’è dell’impuro, e darci la possibilità di isolarlo e lasciare che il nostro corpo e la nostra mente lo separino da noi. Non sto parlando di possessioni o chissà quali energie esterne a noi, ma di sensazioni ed emozioni che sentiamo non ci appartengono, che sentiamo altre da noi.

Nei testi classici cinesi Intestino Tenue è identificato come l’assaggiatore imperiale: colui che decide se un cibo può arrivare alla tavola dell’imperatore, se è degno e divino. Il suo ruolo è di mandare a Cuore i nutrimenti, perché da Cuore (l’Imperatore) possano essere integrati in noi.

Intestino Tenue e le emozioni

Fuoco è la gioia, Intestino Tenue la fiducia in sé.

Tutti i meridiani di Fuoco hanno come riferimento l’emozione della gioia, con questi articoli io cerco di mostrare in che modo la gioia si esprime in ognuno di questi.

Intestino Tenue in equilibrio energetico, per me, si identifica con la serenità della fiducia in sé. Quando hai fiducia in te, nelle tue capacità di giudizio, ti puoi affidare alle tue sensazioni. Puoi decidere con serenità se vuoi fare un’attività, mangiare un cibo, frequentare una persona. Puoi quindi serenamente separare il puro dall’impuro.

Se Intestino Tenue non è in equilibrio potresti sentirti confuso, fare attività che non ti fanno poi sentire bene, o farle per troppo tempo, esagerare. Oppure potresti privarti della possibilità di assaggiare le novità, per paura che ti facciano stare male.

Come potresti contattare l’energia Intestino Tenue?

Lo fai ogni volta che mangi, per esempio. Quando decidi cosa mettere nel tuo piatto – e quindi cosa immettere nel tuo corpo – stai usando (anche) l’energia di Intestino Tenue.

Sono sicura che almeno una volta hai pensato:

oggi sento che mangiare <cibo di esempio tranne la nutella*> mi farà stare bene!

Ecco: in quel momento hai usato Intestino Tenue. (Ho scritto anche perché nelle scelte interviene sempre Vescicola Biliare, e  per quanto riguarda il nutrimento c’è anche Milza Pancreas, ma in realtà tutti i meridiani intervengono sempre, come ormai avrai capito!)

Usi l’energia Intestino Tenue anche quando di fronte ad un’esperienza non proprio perfetta riesci a trarre un insegnamento: separi il puro dall’impuro anche qui, lasciando andare quello che non ha funzionato ma tenendo quello che c’è di buono.

*che non è che faccia male in assoluto, ma quando mai si dice no alla nutella?

E quindi come nutrirla?

Coltivando la fiducia in te. Soprattutto quella parte di fiducia in te che ti permette di essere cosciente di cos’è buono per te e cosa non lo è.

So che non è facile avere fiducia in se stessi, ma si può cominciare da piccole cose, come ad esempio diventando protagonisti della scelta di una piccola attività da fare ogni giorno.

Nel tuo prossimo momento di tempo libero, per esempio, potresti chiederti:

cosa mi farebbe bene e cosa potrei fare ora?

Avere fiducia in te, ascoltare la risposta che ti dai, e metterla in pratica è un buon esercizio per supportare l’energia di Intestino Tenue.

Puoi anche sentire questo meridiano nel tuo corpo praticando lo stretching dei meridiani di fuoco primario.

Che ne dici? Ti piace come modo per sperimentare la fiducia in sé? Buon lavoro, fammi sapere come va e se incontri difficoltà!


Informazioni su Monja Da Riva

Sono Monja, un’operatrice shiatsu un po’ particolare, uso lo shiatsu e tutto quello che ho imparato con più di vent’anni di danza e lavoro personale sulla consapevolezza corporea per ascoltare ed aiutare le altre persone ad ascoltarsi e a prendere coscienza profondamente del loro corpo. Lo faccio di persona, dal vivo, a Cascina (Pisa) e online.