La Compagnia Aradia


Ti ho già parlato di come ho conosciuto la danza orientale: ecco, proprio in quel periodo lì ho imparato com’è bello creare insieme ad altre donne. Eravamo un gruppo seguito da un’insegnante che era anche una di noi, ballavamo insieme, le coreografie erano create da noi e poi organizzate e sistemate da lei. Era un processo creativo che partiva dal basso, ed era bellissimo.

Il gruppo di danza della palestra i 5 elementi a Padova

Il gruppo di danza della palestra i 5 elementi a Padova

Quando sono arrivata qui a Pisa ho subito cercato qualcosa di simile, pensavo inizialmente di averlo trovato con le stesse modalità di Padova: l’insegnante e le allieve di livello medio-alto che contribuiscono alla creazione delle coreografie, e in effetti in parte era così, ma mancava la sincerità e la trasparenza che io cercavo, restava comunque una sorta di monarchia, in cui c’era una figura preponderante e delle figure di contorno, non era quello che cercavo.

Con alcune delle donne che ho conosciuto proprio lì ci siamo confrontate ed eravamo concordi che questa cosa andava creata, quindi ci siamo dette “perché non la facciamo noi?”
Da questo gruppo di donne è nata quindi la Compagnia Aradia, il nome è venuto dopo e più passa il tempo più mi sembra ci rappresenti.

Cos’è la Compagnia Aradia?

La Compagnia Aradia durante uno spettacolo all'aperto

La Compagnia Aradia durante uno spettacolo all’aperto

È un gruppo di donne unito dalla passione per la danza, come diciamo ogni volta che ci presentiamo.
Siamo tutte profondamente diverse tra noi, per età, carattere, conformazione fisica, esperienze e scelte di vita, e tutte queste diversità portano ricchezza.
Impariamo da ognuna, e cresciamo come gruppo.
Ognuna di noi continua a studiare, nel tempo abbiamo cambiato insegnanti, qualcuna ha inserito nella sua formazione altri tipi di danza, altre (come me, per esempio) prediligono stili moderni e le fusioni, altre invece amano la danza più tradizionale.

Dall’esperienza con la Compagnia (per cui ho curato la parte di riscaldamento e contribuito con le mie capacità alla creazione delle coreografie) sono nate in alcune di noi alcune idee, ad esempio Antonella quest’anno condurrà un corso di danza del ventre in gravidanza, mentre io propongo LYFE, che usa la danza e le tecniche di meditazione per arrivare a conoscersi, accettarsi, muoversi e divertirsi insieme ad altre donne.
È bello vedere che da un gruppo come Aradia non sono nati dei corsi “tradizionali” (ci sono così tante insegnanti anche molto brave in zona!), ma che ognuna di noi sta trovando la sua strada, ed è originale, come siamo originali noi :)

Come si fa a ballare con noi?

Entrare in Compagnia vuol dire aver voglia di fare almeno un incontro da circa due ore alla settimana, frequentare contemporaneamente almeno un corso di danza (di qualsiasi tipo) e avere le basi della danza orientale. Non facciamo lezione, facciamo il riscaldamento e poi coreografie, quindi non possiamo accettare principianti assolute.

Non è semplice far parte della Compagnia Aradia.

La gestione anarchica degli incontri spesso porta a trasformarli in momenti di condivisione e autoaiuto, non sempre siamo estremamente produttive dal punto di vista coreografico.

Ci confrontiamo spesso tra noi in momenti extra incontro e il nostro impegno per Aradia non si ferma all’incontro settimanale, ma richiede la cura della pagina facebook, del sito web (nuovo nuovo!) e dei rapporti con altre associazioni della zona e la ricerca di contatti per esibizioni.

La partecipazione è a carattere volontario, non ci guadagniamo e spesso non ci riprendiamo le spese e ci autotassiamo per comprare i vestiti o partecipare a seminari e laboratori.

Ci sono anche dei requisiti “morali”: siamo antirazziste e femministe, non siamo disposte ad accettare tra di noi chi non risponde a questi due requisiti.

Vuoi ingaggiarci o venire a danzare con noi? Scrivici a aradia@compagniaaradia.it!


Informazioni su Monja Da Riva

Sono Monja, un'operatrice shiatsu un po' particolare, uso lo shiatsu e tutto quello che ho imparato con più di vent'anni di danza e lavoro personale sulla consapevolezza corporea per ascoltare ed aiutare le altre persone ad ascoltarsi e a prendere coscienza profondamente del loro corpo. Lo faccio di persona, dal vivo, a Cascina (Pisa) e online.